Se trascorrete molte ore navigando su internet è molto probabile che vi siate già imbattuti in programmi come InstaPaper e ReadItLater: si tratta di applicativi che consentono di conservare una lista di siti che state consultando e che, magari, dovete finire di leggere ma non avete bisogno di mettere nei preferiti. È una funzionalità molto utile, perché consente di lasciare “in sospeso” il lavoro senza però appesantire troppo i preferiti. La fonte macrumors ha scoperto che Apple è al lavoro su qualcosa di simile da integrare direttamente in Safari su Mac OS X Lion, il nuovo sistema operativo della mela in uscita quest’estate.

Reading list permette di raccogliere liste di pagine web e link da leggere in tempi successivi. Per aggiungere la pagina attualmente visualizzata a Reading List, basta cliccare su Add Page, oppure premere Shift+click su un link. Per mostrare e nascondere Reading List, basta cliccare sull’icona Reading List (rappresentata da un paio di occhiali) sulla barra dei preferiti.


Al momento, nell’ultima build di Mac OS X Lion, questa caratteristica è disattivata e nascosta: Apple ancora non ne ha fatto menzione in alcuna documentazione. Staremo a vedere se, al momento del rilascio ufficiale, verrà attivata o no, e soprattutto se sarà in grado di competere con i rivali attualmente presenti sul mercato.

Advertise

TU COSA NE PENSI?