Come installare macOS Mojave sui Mac non supportati

Se ancora vi trovate bene con i vostri vecchi Mac e magari avete anche sostituito l’HDD con un SSD ma non potete comunque installare macOS Mojave allora sarete felici di sapere che a questo c’è una soluzione. 

Come anche scritto nell’articolo del rilascio di macOS Mojave, la lista ufficiale dei Mac compatibili è la seguente:

  • MacBook (Inizi 2015 o recenti)
  • MacBook Air (Metà 2012 o recenti)
  • MacBook Pro (Metà 2012 o recenti)
  • Mac mini (Fine 2012 o recenti)
  • iMac (Fine 2012 o recenti)
  • iMac Pro (2017)
  • Mac Pro (Fine 2013, metà 2010 e metà 2012)

In realtà oggi siamo qui per parlarvi di un programma in grado di aggirare il modello del vostro Mac e permettervi di installare macOS Mojave. Il tool in questione si chiama macOS Mojave Patcher e le istruzioni sono disponibili sul sito ufficiale, ma ve le riportiamo di seguito:

Requisiti:

  1. Una copia di macOS Mojave Installer, potete scaricarla dal Mac App Store tramite una macchina che la supporta oppure utilizzando il tool macOS Mojave Patcher. 
  2. Un drive USB da almeno 16GB
  3. Il tool macOS Mojave Patcher LINK.

Inoltre di seguito la lista dei Mac supportati da macOS Mojave Patcher:

  • Mac Pro inizi 2008 o più recenti, iMac, o MacBook Pro:
– MacPro3,1
– MacPro4,1
– iMac8,1
– iMac9,1
– iMac10,x
– iMac11,x
– iMac12,x
– MacBookPro4,1
– MacBookPro5,x
– MacBookPro6,x
– MacBookPro7,1
– MacBookPro8,x

Ad:

 

  • MacBook Air fine 2008 o più recenti o MacBook Unibody in Alluminio:
– MacBookAir2,1
– MacBookAir3,x
– MacBookAir4,x
– MacBook5,1

 

  • Mac mini inizi 2009 o MacBook Bianco:
– Macmini3,1
– Macmini4,1
– Macmini5,x
– MacBook5,2
– MacBook6,1
– MacBook7,1

 

  • Xserve inizi 2008 o più recenti:
– Xserve2,1
– Xserve3,1

Guida:

  1. Inserite il drive USB, aprite Disk Utility e formattatelo in “OS X Extended (Journaled)
  2. Aprite macOS Mojave Patcher e selezionate la copia di macOS Mojave che avete scaricato in precedenza

    Assicuratevi inoltre che il tool abbia verificato correttamente l’installer:
  3. Selezionate il drive USB dalla lista “Target Volume” e fate click su “Start Operation.”
  4. Una volta che l’operazione è stata completata avviate la USB Drive, quindi riavviate il Mac e tenete premuto il tasto Option e selezionate il drive con Mojave installato come disco di avvio:
  5. Adesso installate macOS sul volume principale come fate normalmente:
  6. Quando l’installazione termina riavviate il Mac di nuovo sul vostro Drive tenendo premuto il tasto option e selezionate dalla barra del menù la voce “macOS Post Install”
  7. All’interno dell’applicazione selezionate il modello del Mac che state utilizzando. Alcune delle patch vengono selezionate in automatico per ottimizzare il modello di Mac che disponete.
  8. Selezionate il volume nel quale avete installato macOS Mojave e fate click su “Patch”. Quando il processo termina fate click su “Reboot”.
  9. Adesso il processo è terminato e macOS Mojave è installato sul vostro Mac!

Se desiderate maggiori informazioni riguardanti l’installazione o i problemi comuni e/o i modelli non supportati potete fare click qui per recarvi al sito ufficiale.

Fateci sapere se seguirete la procedura e se avete riscontrato qualche problema durante l’installazione.




2 Commenti

  1. ciao! io ho un macbook late 2009 con high sierra (versione 10.13.6).

    ho provato a seguire le vostre istruzioni e ho creato una drive USB con mojave, quando però cerco di rebootare il mac usando il drive, la barra di avvio arriva a completamento e si blocca. resta così diverse ore e il mac non si avvia mai.

    avete consigli da darmi?

TU COSA NE PENSI?