Pare che i problemi legati alla durabilità della tastiera dei MacBook non siano terminati con l’aggiornamento del 2018. Un piccolo numero di utenti avrebbe notato nuove problematiche anche nella terza generazione di tastiera a farfalla. Per questa ragione un portavoce Apple si sarebbe ufficialmente scusato.

“We are aware that a small number of users are having issues with their third-generation butterfly keyboard and for that we are sorry. The vast majority of Mac notebook customers are having a positive experience with the new keyboard.”

I problemi legati alla durabilità della tastiera sono subito emersi con il rilascio del primo MacBook da 12″ nel 2015, primo prodotto Apple a essere equipaggiato con tastiera con meccanismo a farfalla.

Successivamente adottata anche nei MacBook Pro generando un vero e proprio malcontento tra gli utenti.

L’ultima generazione di tastiere, per intenderci la terza, sarebbe stata molto migliorata introducendo una migliore esperienza nella pressione, una piccola membrana sotto ogni singolo tasto per prevenire problemi causati da granelli di polvere o briciole e riduzione del rumore durante la pressione.

Nonostante ciò pare che alcuni utenti, compresa Joanna Stern del Wall Street Journal avrebbe riscontrato problemi perfino con la nuova versione della tastiera. E voi?

Personalmente, dopo aver avuto non pochi problemi con MacBook Pro 2017 (per prima la tastiera, successivamente una porta USB andata in corto e per ultimo la scheda video) ho preferito vendere per acquistare la versione 2018 che fino a oggi non ha dato alcun problema.

Immagini tratte da 9to5mac

Advertise