Un DJ mentre utilizzava il suo MacBook Pro si è accorto di una strana fuoriuscita di fumo dal top-case prima che la batteria esplodesse all’interno. White Panda ha condiviso il video del suo MacBook in fiamme su Twitter, confermando che quanto accaduto si è verificato durante il normale utilizzo del laptop, nessun programma particolarmente pesante aperto o computer in carica.

Panda ha prontamente messo il laptop sul pavimento dopo aver sentito un “pop” proveniente dalla base del laptop. Il fumo ha iniziato a essere più vistoso prima di bruciare completamente la macchina e riempire la casa di fumo. Panda ha inoltre riferito che fortunatamente nessuno è rimasto ferito e che soltanto il pavimento ha avuto la peggio.

Ecco il video:

 


Pare che Panda abbia portato il suo MacBook Pro presso un Apple Store:

I went inside and was able to remove the computer to the porch using gloves (it was scalding hot). Below is a short video taken when I re-entered the house a few minutes after the explosion. After it cooled for an hour or so, I took it to the local Apple store in a rage. They understood the severity of the situation but said nothing could be done until it spent 24 hours in a fire-proof safe and that they’d call me with a plan/update.

A distanza di 24 ore, Panda non è stato contattato dal reseller in cui si è recato e chiedendo informazioni si è sentito dire che dovrà aspettare almeno 5 giorni. Ed ecco la sua reazione in un post:

They did not call. I reached out today and was told it had been “escalated” and I should hear something within FIVE days. I produce music for a living – FIVE days without my computer is unacceptable. It seemed like a worthwhile piece of information to share with the world, so there you have it.

È chiaro che queste situazioni sono rare ed è quindi possibile che Apple abbia bisogno di più tempo per analizzare il caso.

Insomma, pare proprio che Panda rimarrà senza computer per un po’.

Advertise

TU COSA NE PENSI?