La settimana scorsa Apple ha presentato un nuovo MacBook Air dotato di display True Tone, con stessa CPU del modello 2018 ma con un prezzo di circa €100 inferiore rispetto al precedente modello. Uno dei cambiamenti che è saltato all’occhio di qualche geek sarebbe legato alla velocità degli SSD.

Secondo Consomac, utilizzando il programma Blackmagic Disk Speed Test, il MacBook Air 2019 avrebbe registrato 1.3GB/s in lettura e 1GB/s in scrittura.

Per quanto riguarda MacBook Air del 2018 con SSD della stessa capienza avrebbe invece registrato 2GB/s in lettura e circa 0.9GB/s in scrittura. Cosa vuol dire questo? Che il modello del 2019 sarebbe circa il 35% più lento di quello dell’anno scorso.

Presumibilmente il nuovo SSD più lento ha permesso ad Apple di far scendere di €100 il prezzo della propria macchina, rendendolo in ogni caso il prodotto perfetto per gli studenti e non solo.

È chiaro che un SSD più lento del 35% rispetto alla precedente generazione non vuol dire che il laptop in se risulta essere il 35% più lento, assolutamente no.

1.3GB/s è sufficientemente veloce per la maggior parte dei task particolarmente pesanti, e in ogni caso essi vengono accompagnati a braccetto dalla CPU, GPU o RAM. Ovviamente sarà un po’ più lento, ma per quello che gli utenti Air ne fanno è più che sufficiente.

E voi, cosa ne pensate? Speravate che Apple fosse così gentile da offrirvi un nuovo laptop a meno prezzo? Fatecelo sapere tramite i commenti.

Advertise

TU COSA NE PENSI?