Oggigiorno è molto semplice scattare uno screenshot, una combinazione di tasti premuta, drag and drop con il mouse o semplicemente due pulsanti pigiati contemporaneamente e il gioco è fatto. Ma sapete come venivano scattate le istantanee dello schermo su Apple II?

L’impiego Apple Chris Espinosa ha recentemente condiviso un post su Twitter particolarmente divertente e interessante.

Espinosa è l’impiegato Apple più “vecchio”, avrebbe iniziato a lavorare per l’azienda di Cupertino all’età di 14 anni. A quei tempi l’azienda operava già fuori dal garage dei genitori di Steve Jobs.

Su Twitter, Espinosa riporta di essere stato assegnato al gruppo che si è occupato della creazione dell’Apple II Reference Manual. Nel 1970 scattare uno screenshot non era affatto così semplice.

“I sat for a whole day in a dark room with Keith Cassell, an Apple II, and a Polaroid camera taking physical photographs of the Sony monitor,” scrive Espinosa .

 

E voi, sapevate il duro lavoro che c’è stato dietro la realizzazione del manuale dell’Apple II? Beh, adesso siete a conoscenza del motivo per cui scattare un istantanea dello schermo è così semplice.

Advertise

TU COSA NE PENSI?