Apple ha aggiornato il programma “Made for iPhone/iPad/iPod” anche conosciuto come MFi, una particolare licenza che permette alle aziende di terze parti di produrre cavi e porte Lightning e non. Con il nuovo “aggiornamento” Apple ha incluso il nuovo standard USB-C e i cavi da Lightning a jack 3.5mm, aprendo così le porte ai cavi di terze parti.

Cone queste specifiche aggiunte, i produttori di accessori saranno in grado di includere porte USB-C su caricabatterie e accessori certificati MFi per iOS e Mac, prodotti i quali potranno poi essere utilizzati con i cavi USB-C spediti con i nuovi Mac o acquistabili separatamente.

Gli accessori MFi di terze parti che includono porte Lightning sono in grado di caricare i nostri iDevice, mentre stando al nuovo bando le porte USB-C certificate non potranno essere utilizzate per la ricarica o sincronizzazione dei dispositivi iOS, lasciando di fatto il monopolio ad Apple.

Nella documentazione si legge che speaker e batterie potranno sfruttare la porta USB-C per motivi di ricarica.

Apple di recente ha anche rinnovato il logo della scritta “Made for iPhone/iPad/iPod”, adesso il font sarebbe stato sostituito con San Francisco e le icone dei dispositivi sarebbero state rimpiazzate con il logo della mela morsicata. Aria di cambiamenti in casa Apple?

Advertise

TU COSA NE PENSI?