Titolo sospeso in Borsa. La stagione natalizia appena chiusa potrebbe aver registrato una domanda più debole di iPhone.

Il CEO di Apple, Tim Cook, in un’intervista esclusiva con CNBC , ha spiegato alcuni dettagli sulla revisione dell’azienda . Due sono i principali fattori della frenata prevista da Apple: un impatto “maggiore” della debolezza di alcune economie emergenti, al primo posto la Cina, e una debole domanda di iPhone nella stagione natalizia appena chiusa.

Cook dichiara che le tensioni commerciali con gli Stati Uniti hanno messo ulteriore pressione sull’economia cinese, con conseguenze di un minore traffico nei negozi e a un calo delle vendite. Il CEO continua accusando un minor numero di sussidi per la compagnia aerea, un dollaro più forte e il programma di sostituzione della batteria da 29 dollari. Questi sono i fattori hanno portato a un calo delle vendite per iPhone maggiore del previsto. Cook afferma inoltre che Apple in futuro si concentrerà “molto profondamente” sul marketing attraverso alcune scelte interne di vendita come il programma trade-in (permuta/aggiornamento), opzioni di rate mensili, maggiore attenzione ai servizi in-store come il trasferimento dei dati e un minor numero di aggiornamenti per iPhone.

Cupertino si aspetta un fatturato di circa 84 miliardi di dollari e un margine lordo del 38%, dati inferiori come dicevamo alla stima fornita a novembre, quando i guadagni del quarto trimestre sono stati rivelati. Le previsioni parlavano di entrate da $ 89 a $ 93 miliardi e un margine lordo compreso tra il 38 e il 38,5%.

Alla fine della sua lettera, Cook evidenzia i risultati positivi dal trimestre di dicembre, in una crescita dei dispositivi attivi e un aumento delle entrate al di fuori del business di iPhone (aree che includono servizi e dispositivi indossabili). Apple, afferma Cook, è fiduciosa dei suoi affari e nella “pipeline di prodotti e servizi futuri”.

La cosa più importante, siamo fiduciosi ed entusiasti della nostra pipeline di prodotti e servizi futuri. Apple si innova come nessun’altra azienda al mondo.

Non possiamo cambiare le condizioni economiche, ma stiamo intraprendendo e accelerando altre iniziative per migliorare i nostri risultati.

Questo è uno dei numerosi passi che stiamo intraprendendo. 

Possiamo apportare modifiche perché la forza di Apple è nella nostra capacità di recupero, nel talento e nella creatività del nostro team e nella passione profondamente radicata per il lavoro che facciamo ogni giorno.

Ci impegniamo a superare le aspettative ogni giorno.

 

 

Advertise

TU COSA NE PENSI?