Secondo l’analista di Bernstein Toni Sacconaghi, il cliente medio di iPhone mantiene lo stesso dispositivo per quattro anni prima fare un aggiornamento, rispetto ai tre anni nel 2018.

In una nota degli investitori ottenuta da CNBC, Sacconaghi afferma che le persone aspettano più tempo prima di effettuare un upgrade, il che potrebbe significare un po di problemi per Apple.

“I cicli di sostituzione si stanno allungando … molto”, ha detto Sacconaghi, sottolineando che le persone stanno usando i loro iPhone più a lungo a causa del programma di sostituzione della batteria di Apple, cambiamenti nelle sovvenzioni dei vettori e prezzi più alti.

L’amministratore delegato di Apple, Tim Cook, lo ha a sua volta recentemente confermato. “I nostri clienti stanno mantenendo i loro vecchi iPhone un po ‘più a lungo rispetto al passato”, ha affermato Cook.

Si stima che il 16% degli utenti già clienti di Apple compreranno un nuovo iPhone nel 2019 e Sacconaghi non crede che l’offerta fiscale 2020 della società stimolerà un’accelerazione nei cicli di sostituzione dell’iPhone.

L’analista prevede che, nonostante la base di installazione di iPhone cresca del 9% lo scorso anno, le unità scenderanno del 19% nell’anno fiscale 2019. Tuttavia, Sacconaghi avverte che esiste una “miriade di incognite”.

Maggiori dettagli nel rapporto completo collegato sotto …

Advertise

TU COSA NE PENSI?