Un uomo Taiwanese avrebbe “accidentalmente” inghiottito un AirPod, la quale sarebbe risultata ancora in funzione nonostante fosse al sicuro nel suo stomaco.
Non ci è chiaro come sia possibile inghiottire una cuffia “per sbaglio”, ma la radiografia condivisa dall’uomo lo dimostrerebbe.

L’articolo è stato pubblicato da Daily Mail che riporta:

Ben Hsu fell asleep with the pair of wireless headphones still in his ears but woke up unable to find one of them.

Using an iPhone tracking feature he discovered the device was still in his room and heard its beeping sound following him around.

He said: ‘I checked under my blanket and looked around but couldn’t find it – then I realised the sound was coming from my stomach.’

Se non siete pratici con l’inglese vi faccio un breve riassunto: Ben dopo essersi addormentato con le AirPods alle orecchie si sarebbe svegliato senza una di esse. Utilizzando la funzionalità di localizzazione delle cuffie, avrebbe sentito il suono provenire dal suo stomaco.

Dopo la scoperta si sarebbe recato presso l’ospedale più vicino e una volta effettuata la radiografia i medici hanno confermato che la cuffia si trovava proprio nel suo stomaco.

Non vogliamo addentrarci nei particolari ma pare che la situazione si sia risolta dopo che Ben sia andato in bagno, quindi niente intervento chirurgico. Dopo aver lavato e asciugato accuratamente la cuffia appena defecata essa ha continuato a funzionare, offrendo ancora il 41% di autonomia.

Personalmente, una volta espulsa la cuffia non avrei mai e poi mai avuto il coraggio di riutilizzarla, ma è sorprendente come l’impermeabilità delle AirPods sia così buona.

E voi, cosa ne pensate? Fatecelo sapere tramite i commenti.

Advertise

TU COSA NE PENSI?