È ormai sicuro che i modelli di iPhone del 2019 avranno il logo della mela posto centralmente nella parte posteriore del dispositivo. Secondo voci di corridoio, Apple avrebbe centrato il proprio logo per una ragione più pratica che estetica.

I nuovi dispositivi avranno molto probabilmente la possibilità di scambiare la carica tramite tecnologia Qi, quindi via wireless. Una tecnologia proprietaria di Apple che ricorda l’attuale PowerShare degli smartphone Samsung.

Secondo Mark Gurman di Bloomberg, i modelli di iPhone 11 saranno dotati di un vetro più resistente e una resistenza all’acqua migliore. iPhone XR invece arriverà in una nuova colorazione, una nuance di verde, e avrà anche delle piccole modifiche rispetto alla corrente generazione.
Per quanto riguarda Apple Watch ci aspettiamo due nuove edizioni in titanio e ceramica.

Tornando al logo della mela centrato nel retro, grazie al supporto Qi sarà possibile caricare le AirPods appoggiandole nella parte posteriore di iPhone, condividendone così la batteria.

Risulterebbe inoltre che qualsiasi dispositivo dotato di standard Qi potrebbe beneficiare della condivisione di carica da parte di iPhone.

Insomma, non ci rimane altro che aspettare e vedere cosa Apple abbia in serbo per noi. L’evento si terrà domani alle ore 19:00 (ora italiana) e sarà disponibile in diretta streaming sul sito ufficiale, nelle app Eventi (disponibili sulle varie piattaforme tvOS inclusa) e per la prima volta in assoluta su YouTube. 

Advertise

TU COSA NE PENSI?