Secondo 9to5mac, blog il quale avrebbe una talpa in Apple stessa, l’azienda di Cupertino sarebbe pronta a presentare una nuova app in grado di monitorare il sonno tramite Apple Watch. La nuova funzionalità, con nome in codice “Burrito”, sarà presentata all’evento del 10 Settembre.

“Time in Bed tracking” dovrebbe essere il nome dell’app che ci permetterà di tenere traccia della qualità del sonno tramite Apple Watch.

Durante il sonno Apple Watch terrà traccia della qualità del sonno grazie ai vari sensori di cui è dotato, i movimenti della persona, battito cardiaco e dei rumori. I dati vengono poi elaborati e inviati: sia all’app Salute che alla nuova app Sonno in Apple Watch.

Uno dei principali problemi di dover indossare Apple Watch la notte è che la maggior parte degli utenti preferiscono metterlo in carica prima di andare a letto. L’azienda di Cupertino potrebbe aver sviluppato una funzionalità in grado di ricordarci di caricare l’orologio prima di andare a letto.

Una delle altre peculiarità del nuovo servizio è che se l’utente dovesse svegliarsi prima della sveglia, essa si disabiliterà automaticamente. Inoltre, la sveglia suonerà soltanto su Apple Watch e soltanto successivamente su iPhone.

Apprendiamo inoltre che sarà disponibile anche una complication che ci offrirà alcuni dati sul sonno.

Non è chiaro se questa funzionalità sarà limitata a un nuovo modello di Apple Watch oppure verrà offerta a tutti gli utenti come One More Thing, ma è sicuro che non sarà necessario alcun hardware di terze parti.

Advertise

TU COSA NE PENSI?