Pare proprio che gli occhiali per la realtà aumentata entreranno in produzione di massa entro fine di quest’anno, ciò vuol dire che saranno disponibili ai consumatori dal 2020, almeno stando a quanto riporta l’affidabilissimo analista Ming-Chi Kuo.

Nella sua ultima ricerca inviata agli investitori, l’analista afferma che Apple starebbe collaborando con un azienda di terze parti al fine di lanciare il suo primo visore nel 2020. Changying Precision potrebbe essere l’azienda manifatturiera partner che si starebbe occupando della realizzazione degli stessi.

Lo scorso Marzo Kuo affermava che Apple pianifica il lancio di un prodotto AR per metà 2020. Oggi invece, l’analista crede che la finestra di lancio sia nel secondo trimestre del 2020, magari in vista della WWDC.

Lo scorso Luglio, DigiTimes da canto suo affermava che Apple avrebbe sospeso il suo progetto di realizzare un visore AR, ma lo scorso mese sono stati trovati spezzoni di codice in Xcode 11 e iOS 13 che confermerebbero tutt’altro. Ovvero che l’azienda di Cupertino sta ancora tutt’oggi lavorando su un dispositivo per la realtà aumenta.

Inoltre, all’interno dell’app Dov’è (sostituta di Trova il mio iPhone), MacRumors avrebbe trovato un icona di un Cardboard in stile Google per AR o VR.

Kuo è sicuro che gli occhiali per la realtà aumentata saranno offerti come accessorio per iPhone e che quindi non avranno il ruolo principale di display o computazionalità di calcolo particolare.

Gli occhiali AR dovrebbero essere sottili e leggeri, ecco perché dipenderanno per lo più da iPhone, al fine di non caricarli di troppo peso la processione dei dati non avverrà su di esso stesso.

Nel Novembre 2017, Bloomberg riportava che Apple era a lavoro su un dispositivi AR indossabile. Ovviamente era ai primi stadi della progettazione e si pensava potesse essere rilasciato nel 2019, pare però che l’azienda di Cupertino abbia voluto fare con calma.

Gli occhiali o visore che sia, dovrebbe disporre di un sistema operativo ad-hoc chiamato molto probabilmente rOS ovvero reality operating system.

È chiaro che tutto ciò che avete letto fino a ora sono ipotesi e voci di corridoio, che potrebbero essere messe a tacere da Apple da un momento all’altro. Quindi prendete tutte le informazioni con le pinze.

Non ci rimane altro che aspettare e vedere cosa Apple abbia in serbo per noi. E voi, acquisterete un dispositivo AR indossabile? Fatecelo sapere tramite i commenti.

Advertise

TU COSA NE PENSI?