Secondo un nuovo articolo di DigiTimes, Apple starebbe pianificando di sostituire le cuffie via cavo con un bel paio di AirPods nella scatola degli iPhone del 2020. Pare però che non sia solo l’azienda di Cupertino ad adottare questa politica, ma anche Xiaomi e Samsung includeranno delle cuffie TWS con gli smartphone top di gamma dell’anno prossimo.

Essendo come sempre un rumors, vi consigliamo di prendere queste informazioni con le pinze.

Le cuffie EarBuds vengono spedite con tutti i modelli di iPhone e ci risulta strano che Apple possa includere le AirPods, le quali non sono affatto economiche. Sarebbe plausibile che Apple realizzi un bundle ad-hoc con un risparmio di qualche euro acquistandole con iPhone.

Inoltre, le cuffie wireless dell’azienda di Cupertino sono un successo, non lo si può negare e perfino le AirPods Pro stanno vendendo molto molto bene. Quindi, non avrebbe senso includere le cuffie wireless piuttosto che le cuffie cablate che costano veramente poco produrle.

Ovviamente, nulla è impossibile e forse Apple ha perso la testa e farà questo bellissimo regalo ai clienti che acquisteranno i nuovi iPhone. Nel report si legge che sia Samsung che Xiaomi hanno in cantiere di includere delle cuffie wireless nelle confezioni dei propri top di gamma e quindi Apple potrebbe adeguarsi al mercato.

E voi, cosa ne pensate? L’azienda di Cupertino includerà le AirPods nelle scatole dei nuovi iPhone oppure no? Pensate che sarebbe una buona idea? Fatecelo sapere tramite i commenti.

Advertise

TU COSA NE PENSI?