Lo sviluppatore e hacker Axi0mX ha annunciato lo scorso Settembre un nuovo exploit chiamato “checkm8” in grado di jailbreakkare tutti i dispositivi Apple dotati di chip A fino ad A11 Bionic ( iPhone X incluso ). Oggi è stato rilasciato il primo tool pubblico, Checkra1n, per effettuare il jailbreak di tutti i dispositivi con iOS 13.

Se non sapete cosa sia il jailbreak, è una procedura la quale consente di rimuovere delle restrizioni software dai sistemi operativi mobili Apple e di installare tweak e app al di fuori di App Store per modificare il sistema in sé.

L’exploit utilizzato da Checkra1n è considerato impossibile da risolvere essendo un exploit a livello hardware. Ciò significa che Apple non può rilasciare un aggiornamento software per chiudere questa falla di sicurezza ecco perché è compatibile con l’ultimo aggiornamento disponibile iOS 13.

Nello specifico, questo nuovo tool è in grado di jailbreakkare qualsiasi dispositivo da iPhone 5s a iPhone X con iOS 12.3 o versioni più recenti.

Al momento Checkra1n è disponibile in versione beta e quindi potrebbero esserci alcuni problemi durante il processo. Il tool non risulta essere compatibile con alcuni vecchi modelli di iPad tra cui: iPad Air 2, iPad Pro prima generazione e la quinta generazione di iPad. iPhone 5s, iPad mini 2, iPad mini 3 e iPad Air sono supportati, nonostante alcuni utenti potrebbero avere dei problemi durante la fase di jailbreaking.

Anche questo jailbreak è di tipo semi-tethered, quindi ogni volta che viene riavviato il dispositivo sarà necessario effettuare nuovamente la procedura.

Al momento il tool è disponibile soltanto per macOS, mentre il team sta lavorando sodo per portare il programma anche su Windows e Linux.

Curiosi di sapere come effettuare lo sblocco? Fate click qui.

Advertise

TU COSA NE PENSI?