Apple dovrà pagare le spese sostenute durante la battaglia legale, vinta dalla casa sud-coreana, in cui l’accusava di aver copiato l’iPad per creare la linea di Galaxy Tab. Cifra sicuramente non esorbitante, se messe in paragone ai 1.05 miliardi di dollari che Samsung  ha dovuto pagare ad Apple per la violazioni di tre brevetti lo scorso Agosto, ma pur sempre una perdita.
E non è l’unica: Secondo quanto riportato da MarketWatch, Samsung ha deciso di aumentare del 20% i prezzi dei processori venduti ad Apple.

Nonostante tale richiesta sia stata accettata dalla società di Cupertino, questo aumento avrà senza dubbio una ripercussione notevole sulla fornitura dei 200 milioni di processori delle serie A5 e A6 prevista per il prossimo anno.

Potrebbe essere questo il motivo dei prezzi più elevati dei device lanciati negli ultimi mesi da Apple?

Purtroppo il contratto tra le due aziende scadrà solamente tra due anni, tempo in cui sicuramente Apple cercherà altri partner qualitativamente al suo livello. Uno dei nomi candidati potrebbe essere TSMC, il principale produttore mondiale di semiconduttori per conto terzi.

Voi cosa ne pensate?

 

 

Advertise

TU COSA NE PENSI?