Crystal-Forest-Server-Refresh-Large

La principale protagonista del IDF (Intel Developer Forum) è la nuova lineup di processori Ivy Bridge EP Intel, ovvero le CPU Xeon E5-2600 v2, utilizzate da Apple nelle prossime generazioni di Mac Pro in rilascio entro fine anno.

Basati su una struttura a 22 nanometri tali nuovi processori, secondo quanto dichiarato dalla stessa Intel, garantiranno prestazioni eccezionali, con consumi ridotti di circa il 45%. Perfetti per le piccole e medie aziende che si occupano di computing grafica, possono equipaggiare fino a 12 core, con prestazioni che superano del 50% i precedenti modelli, se montati su macchine che sfruttano Windows.

Attualmente non sappiamo quale delle 18 versioni disponibili utilizzerà Apple per i Mac Pro 2013, ma da quanto è stato dichiarato nella conferenza il costo di tali CPU varia dai 202 ai 2.610 dollari, quindi non ci stupiremo se i prezzi dei Mac in questione lievitassero rispetto i modelli attualmente in commercio.

Oltre alle CUP top di gamma, Intel presenta tre varianti dello Xeon E5-1600, ovvero dei processori a singolo socket sempre rivolti ad un’utenza professionale, ma dalle prestazioni ridotte.

Advertise