Ray-Ban “Shama Shades”

Ray-Ban_Shama_Shades

I classicissimi ed evergreen Ray Ban Wayfarer diventano eco-friendly nel concept realizzato da un designer indiano, Sayalee Kaluskar.
Uno dei problemi che più accomuna noi utilizzatori di iPhone è quello della batteria che non arriva quasi mai a sera: perchè quindi non sfruttare la luce del sole durante la giornata per accumulare batteria da utilizzare per ricaricare il nostro melafonino?

Ray-Ban_Shama_Shades

Concretamente, sull’asta dell’occhiale da sole, sono presenti dei piccoli pannelli solari ed una batteria lungo tutta la montatura che si caricherà con l’energia assorbita. Al bisogno (generalmente a fine giornata, proprio quando gli occhiali da sole perdono la loro utilità) basta sfilare la stanghetta, che termina con un connettore lightning, per ricaricare l’iPhone “on the go”.

Come specificato inizialmente, questo progetto è solo un concept, senza dubbio geniale quanto semplice, ma attualmente è alquanto difficile infilare una batteria decente all’interno di uno spazio così ristretto come le asticelle degli occhiali. Potrebbero contenere pochissima energia, convertibile in 1/5 – 1/2 di batteria per iPhone. L’unica soluzione per ottenere una carica intera sarebbe renderle più spesse e pesanti, quindi scomode e brutte da vedere, e probabilmente lontane dal design dei Ray Ban Wayfarer.

Ray-Ban Shama Shades

I pannelli solari sono una bellissima tecnologia, ma ancora molto inefficiente: i migliori riescono a convertire circa il 20~25% dell’energia trasportata dalla luce in elettricità, mentre il resto va disperso in calore. Il designer in questo concept propone un’area estremamente ristretta (le asticelle), troppo piccola per accumulare abbastanza carica. Ipotizzando vengano usate anche le lenti, si parlerebbe comunque di (forse) 50mA di corrente, 100 al massimo mettendo gli occhiali rivolti verso l’alto in pieno sole, dunque davvero troppo poco (un iPhone carica normalmente a circa 1000mA).

Essendo un bellissimo progetto speriamo ci siano persone interessate a lavorarci e a escogitare una soluzione adeguata per ovviare a questi problemi.

Advertise

TU COSA NE PENSI?