Alcune grosse multinazionali americane, tra cui Apple, hanno firmato una lettera aperta pubblicata sul Washington Times.

siliconvalley

La lettera è stata firmata da Apple, AOL, Dropbox, Google, Facebook, Microsoft, LinkedIn, Twitter e Yahoo e si chiede al Senato americano di applicare una riforma per regolare l’attività dalla NSA, che permetta alle aziende tech di informare meglio e in modo più completo i propri clienti sulla tipologia di dati richiesti dal governo.

apple

 

Le società coinvolte chiedono maggiore trasparenza, una legislazione più chiara e la salvaguardia dei diritti degli utenti affinché la fiducia in internet non venga a scemare.

 

Advertise

TU COSA NE PENSI?