L’applicazione, sviluppata interamente dal team tecnologico di Immobiliare.it, è la prima pubblicata in Italia per Apple Watch dedicata alla ricerca di immobili. La app consente agli utenti di impostare i sul proprio iPhone le caratteristiche dell’immobile desiderato e, una volta giunti in prossimità di una casa corrispondente a quei parametri, ricevere una notifica direttamente sull’Apple Watch visualizzando l’annuncio relativo all’immobile. Questo è il counicato stampa aziendale che ripubblichiamo.

«In Italia c’è una grande attesa per il lancio di Apple Watch e vogliamo da subito utilizzare questo nuovo dispositivo per offrire un servizio di ricerca immobiliare ancora migliore. – ha dichiarato Silvio Pagliani, co-fondatore di Immobiliare.it – Abbiamo sviluppato questa applicazione perché riteniamo sia fondamentale sperimentare i nuovi dispositivi sin da subito per capire l’utilizzo che le persone ne faranno, e adattare il nostro servizio al fine di portare ancora maggiori risultati alle agenzie immobiliari e ai privati che pubblicano i loro annunci sulla nostra piattaforma.»

 

Immobiliare it Apple Watch_02 Immobiliare it Apple Watch_04 Immobiliare it Apple Watch_03

L’app per Apple Watch va ad aggiungersi alle altre di Immobiliare.it, disponibili su tutti i principali smartphone e tablet, ed utilizzate ogni giorno da circa 100.000 persone.

«Lo sviluppo tecnologico e l’innovazione sono aspetti che consideriamo fondamentali per affrontare al meglio la trasformazione in corso del settore immobiliare. – ha continuato Silvio Pagliani – Quando abbiamo lanciato l’app per per iPhone nel 2009 non pensavamo che il mobile potesse avere un impatto così dirompente e in tempi così rapidi; tuttavia sapevamo che dovevamo continuare ad innovare per essere all’avanguardia in questa trasformazione».

Oggi oltre il 20% delle email ricevute da chi ha pubblicato annunci su Immobiliare.it proviene da applicazioni, percentuale che diventa quasi il 40% includendo il sito web mobile. Basandosi su ciò che già avviene in Paesi con una maggiore penetrazione di Internet, questi numeri andranno ad aumentare rapidamente.

 

* Questo comunicato è stato pubblicato integralmente come contributo esterno fornito dall’azienda produttrice. Questo contenuto non è pertanto un articolo prodotto da Italiamac.

Advertise

TU COSA NE PENSI?